Narcisamente

Qualche giorno fa A. ha scritto, in un commento: “Sai negli strumenti analogici come hanno risolto per evitare gli errori di lettura dovuti alla parallasse? Hanno messo sullo sfondo uno specchio.”

Tecnicamente, la cosa funziona più o meno così – almeno da quanto mi ricordo. Sempre con l’esempio della bilancia, immaginiamo di avere sotto le tacche della scala uno sfondo a specchio: nel momento in cui l’osservatore vede la tacca di riferimento allineata con la sua immagine riflessa, l’errore di parallasse è stato sconfitto.

Mutatis mutandis, torniamo a noi. Usare uno specchio per evitare gli errori di parallasse nella scelta delle persone può avere due interpretazioni.

La prima, se consideriamo lo specchio in relazione all’oggetto osservato – ossia la persona, l’altro-da-sé – posso considerarla un tentativo di guardare la persona anche alle spalle, ossia, grazie allo specchio, anche da una differente angolazione. E questo rientra nello spirito con cui scrissi il post in questione.
La seconda, invece – che è stata la prima a venirmi in mente – collega lo specchio all’osservatore, ossia a me. Narcisamente, tento di correggere l’errore attraverso uno specchio, ossia vedo la persona – sulla quale sto nutrendo dei dubbi – tramite la mia immagine riflessa.

Azzarderei addirittura un (altro, ennesimo) neologismo: egobaricentro, vale a dire un punto di equilibrio incentrato su se stessi. Non va bene, però, non va mica bene. Eppure succede così tanto spesso.

Ha senso tutto questo? Ci devo pensare un po’ – un aperitivo al tramonto sicuramente aiuterà 🙂

Oh! how I love, on a fair summer’s eve,
When streams of light pour down the golden west,
And on the balmy zephyrs tranquil rest
The silver clouds, far–far away to leave
All meaner thoughts, and take a sweet reprieve
From little cares:–to find, with easy quest,
A fragrant wild, with Nature’s beauty drest,
And there into delight my soul deceive.
There warm my breast with patriotic lore,
Musing on Milton’s fate–on Sydney’s bier–
Till their stern forms before my mind arise:
Perhaps on the wing of poesy upsoar,–
Full often dropping a delicious tear,
When some melodious sorrow spells mine eyes.
Annunci

3 Responses to “Narcisamente”


  1. 1 A. 28 giugno 2007 alle 2:20 pm

    Che soddisfazione! L’avevo buttata là e guarda che risultato!
    Un post che gronda di metafore.
    Bello, brava, bis…

  2. 2 odiamore 28 giugno 2007 alle 2:41 pm

    Per A. – Grazie! Uno a zero nella lotta narcisismo vs. sfiducia.
    Ti dirò: in questo momento difficile di riflesso (ossia non difficile per me, ma per una persona a cui voglio bene) – tanto per non allontanarsi troppo dal tema degli specchi – ci voleva proprio 🙂

  3. 3 laprofumiera 29 giugno 2007 alle 8:58 am

    ho già contattato un vetraio… d’altro canto non so più da che angolazione guardare una certa persona… ogni volta che la guardo produce un’immagine differente, a volte buona, a volte pessima. forse lo specchio è proprio quello che serve per far convergere lo sguardo verso l’aspetto giusto da osservare!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Feed RSS

Non conto un cazzo

Cosa ho scritto fino a ieri

Quanti sono passati di qui

  • 80,468 hits

Creative Commons License
Se avessi voluto tenermi tutto per me avrei continuato a scrivere un diario segreto chiudendolo con un lucchetto. Quanto scritto nel blog, tuttavia, è protetto da una Licenza Creative Commons.

click analytics

Costellazioni

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

giugno: 2007
L M M G V S D
    Lug »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: