Una stanza tutta per me

Per due anni (giorno più, giorno meno), questo è stato uno dei miei spazi più intimi pur essendo al contempo il mio spazio più pubblico.

Qui ho letto soprannomi che mi hanno fatto conoscere persone: alcune con altri mezzi di comunicazione, altre vis à vis. E in tutti i casi, è stato molto bello poter passare dall’uno a molti (io-scrivo, voi-leggete) all’uno a uno. Perché:

(io-parlo + tu-ascolti) + (tu-parli +  io-ascolto) = noi-parliamo.

Qui ho avuto modo di riflettere su alcune cose che capitavano intorno a me. Ma non a me, mai. Ho la tentazione di andare a rileggermi vecchi post; pezzi di vita che ho raccontato – magari stravolgendoli un po’ – mesi e mesi fa e di cui non ho più memoria. Non lo farò, tuttavia. Non ora, se non altro.

Perché adesso vorrei soffermarmi ancora per qualche riga su quanto sia stato bello, avere una stanza tutta per me in cui poter scrivere e scrivere, e anche leggere e replicare – tantissime volte.

E il fatto che io stia usando il passato prossimo, e il fatto che siano trascorse sei settimane dall’ultimo post… mi fa capire, mentre sto digitando queste stesse lettere, che è giunto il momento di traslocare non soltanto nella casa nuova (finalmente!), ma anche in un’altra stanza, più privata forse, e anche più pubblica.

Perché continuo a scrivere, ma vorrei riprendere a farlo per me sola e, allo stesso tempo, vorrei poter iniziare a farlo con il mio nome e non sotto pseudonimo.

Pertanto: se qualcuno che aveva l’abitudine di leggermi quando ancora mi dedicavo al blog con una certa regolarità è capitato qui nonostante i tanti giorni di tacito abbandono, grazie.

Grazie. E’ così bello scoprire di essere in grado di liberarmi di tante inutili se non spesso dannose sovrastrutture con le parole prima, e con i fatti poi.

E certe cose mica si riescono a fare da soli.

About these ads

10 Responses to “Una stanza tutta per me”


  1. 1 xlthlx 15 maggio 2009 alle 7:10 am

    Ma poi ci dici dove sarà questa stanza si? :)

  2. 2 .mau. 15 maggio 2009 alle 9:47 am

    o dobbiamo cercarti per nome-e-cognome? :-)

  3. 3 Lu' 15 maggio 2009 alle 9:49 am

    non posso continuare senza leggerti.. :(

  4. 4 pietroizzo 15 maggio 2009 alle 9:52 am

    allora è un arrivederci… Spero di incontrarti sabato dal vivo
    ciao
    P.

  5. 5 Brain 15 maggio 2009 alle 12:15 pm

    Arrivederci nella tua nuova stanza ;)

  6. 6 irge 16 maggio 2009 alle 1:43 am

    alla prossima, allora :)

  7. 7 Alexiel 18 maggio 2009 alle 4:33 pm

    mi mancherai… in bocca al lupo!

  8. 8 nicola 19 maggio 2009 alle 11:38 am

    Caspita, appena arrivato e subito il trasloco. Spero di continuare a leggerti nella nuova stanza. Se possibile.
    Grazie e ciao.
    nicola.

  9. 9 odiamore 19 maggio 2009 alle 4:09 pm

    … non è poi così facile liberarsi della sottoscritta :D

  10. 10 patty 29 maggio 2009 alle 4:10 pm

    cosa è successo veramente?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Feed RSS

Non conto un cazzo

Cosa ho scritto fino a ieri

Quanti sono passati di qui

  • 77,571 hits

Creative Commons License
Se avessi voluto tenermi tutto per me avrei continuato a scrivere un diario segreto chiudendolo con un lucchetto. Quanto scritto nel blog, tuttavia, è protetto da una Licenza Creative Commons.

click analytics

Costellazioni

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

maggio: 2009
L M M G V S D
« mar   giu »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: